Coltivare le fragole: fra i piccoli frutti il più popolare

Coltivare le fragole: fra i piccoli frutti il più popolare


fragole appeseColtivare le fragole
, fra i piccoli frutti senza dubbio il più popolare, non è difficile anche per chi non è un esperto orticultore.

Coltivare le fragole è di soddisfazione e pochi sanno che con le varietà rifiorenti qualche rossa fragola puoi gustarla non solo nei mesi primaverili ma durante tutto l’arco della bella stagione.

Inoltre puoi coltivare le fragole anche se non possiedi terreno perché questi piccoli frutti prosperano anche in un bel vaso sul balcone.

Non ci sono più scuse per non iniziare a coltivare le fragole quindi ti invito ad acquistare qualche piantina di fragola che ti donerà profumati e dolci frutti.

Con le facili spiegazioni che trovi in questo post puoi cimentarti nel coltivare le fragole anche se sei un principiante delle coltivazioni.

La coltivazione della fragola, intendendo qui non le fragoline di bosco ma le varietà coltivate che danno frutti di grossa pezzatura, non è affatto difficile basta avere l’accortezza di fare attenzione  a poche cose  e vedrai che le tue piante di fragola cresceranno  rigogliose e  daranno abbondante frutto.

Inoltre se appenderai i tuoi vasi con le piantine di fragola queste costituiranno un appariscente ornamento sul tuo balcone con i rossi frutti che  escono  dal vaso.

 

Coltivare le fragole: come fare per averle sempre rigogliose

Coltivare le fragole è semplice a patto che si tengano d’occhio due fattori che condizionano la coltivazione stessa vale a dire la luce e la temperatura.

La fragola cresce rigogliosa in presenza di temperature miti comprese fra i 20 e i 25° C.

Particolarmente pericolose sono le gelate primaverili tardive, quando le piantine di fragola sono in fioritura, che danneggiano i fiori e di conseguenza i frutti.

Anche le piogge intense e prolungate sono dannose per questa pianta specie quando è in fioritura oppure porta i frutti perché c’è pericolo di muffe e  marciumi.

Quindi la temperatura è uno dei fattori da prendere in seria considerazione se vuoi avere un fragoleto rigoglioso.

L’altro fattore che non puoi trascurare se vuoi coltivare le fragole al meglio è la luce.

Le piante di fragola abbisognano di una luminosità intensa  o del pieno sole se però i suoi raggi non sono troppo intensi.

In presenza di una buona luminosità le sue foglie prendono un colore verde  intenso e anche i suoi frutti si colorano  di un bel rosso brillante.

Elevata intensità luminosa e minime termiche alte sono le  condizioni ideali per le piantagioni autunnali.

Questo tipo di coltivazione consente di avere la produzione  nel periodo invernale dove il frutto della fragola spunta prezzi elevati perché è una primizia.

Ultimamente è in aumento la superficie coltivata a fragola sotto tunnel o in serra per evitare il rischio di danni dovuti ad intemperie.

E’ comodo per un appassionato avere delle piantine di fragola in vaso o in una fragoliera per avere la possibilità di ritirare prontamente i vasi al coperto quando si manifestano eventi climatici avversi.

Se vuoi scoprire nel dettaglio un argomento così intrigante e profumato come è quello della fragola non esitare e clicca qui sotto questo banner:

 

banner fragola1 copia

 

Coltivare le fragole: come agire praticamente

fragole in prodeInnanzitutto  tieni presente che il terreno ottimale per la loro coltivazione è un terreno leggermente acido, fertile e ben areato.

Fai attenzione ai terreni argillosi e impermeabili soggetti a ristagni idrici che fanno marcire le delicate e sottili radici delle fragole.

Naturalmente prima di piantare le  piantine di fragola il terreno va lavorato  e smosso in profondità per renderlo soffice.

A questo punto puoi creare le aiuole rialzate chiamate prode molto utili per lo sgrondo veloce dell’acqua.

Rivestile di un telo pacciamante in modo che le delicate piantine di fragola non si sporchino inoltre il telo impedisce alle infestanti di attecchire.

Al centro dell’aiuola rialzata taglia il telo (nelle coltivazioni intensive quando occorre piantare migliaia di piantine si ricorre a un cannello a gas con cilindro perforante che crea un buco esatto per l’inserimento della piantina.)

Fai attenzione, se vuoi una crescita rapida e rigogliosa delle tue piantine ,     di collocare il colletto della pianta a livello del terreno quando procedi con la piantagione.

Se lo collochi troppo in profondità c’è il rischio di marcescenza delle gemme se al contrario è troppo fuori terra può subire danni da avversità atmosferiche come siccità o gelo.

Puoi acquistare diversi tipi di piantine:

-piantine di fragole fresche che danno raccolti primaverili precoci

-piantine frigo-conservate per impianti che possono essere creati in ogni periodo dell’anno

-piantine in vasetto più costose ma di pronta resa e di sicuro attecchimento

Un momento delicato nel coltivare le fragole e su cui devi fare particolare attenzione è il trapianto delle piantine.

Questa accortezza dev’essere se possibile ancora maggiore se hai scelto le piantine frigo conservate che vanno acclimatate per alcuni giorni in un locale fresco e luminoso all’ombra e nebulizzate con acqua.

Critico è anche il primo periodo dopo la piantagione specie se fa parecchio caldo.

Se vuoi un buon attecchimento ti conviene ombreggiare e nebulizzare con acqua le piantine piantate da poco.

Per quanto riguarda la concimazione è molto importante la distribuzione di un concime organico alcuni mesi prima della messa in opera del fragoleto.

Durante la fase vegetativa si procede a concimare con un concime liquido sciolto nell’acqua a base di azoto, potassio e fosforo in modo ben bilanciato.

Coltivare le fragole significa anche predisporre di un buon sistema di irrigazione perché come altri piccoli frutti anche la fragola abbisogna di molta acqua.

L’impianto irriguo adottato nelle coltivazioni intensive consiste in una manichetta forata collegata ad un sistema di fertirrigazione.

Non dimenticare ,prima della ripresa primaverile,  di asportare tutto il fogliame vecchio  lasciando solo quello verde che si va formando  elimina anche gli eventuali stoloni che tolgono molte energie alle piante.

E’ importante provvedere alla distruzione sia dell’erba che avrai strappato per  liberare il fragoleto che delle parti secche che  avrai tolto  facendo  la pulizia  del fragoleto stesso.

Questo per impedire che muffe o forme svernanti di insetti attacchino le tue piantine di fragola.

Se farai attenzione a queste semplici ma importanti operazioni   coltivare le fragole diventerà un gradito passatempo che ti consentirà di consumare saporiti e dolci frutti buoni da gustare e utili per la tua salute.

Se vuoi vedere come coltivare le fragole praticamente guarda il mio video post dove mostro come rinvasarle e altre particolarità della loro coltivazione

Clicca qui sotto questo link per andare al video post

Coltivare la fragola: come farlo in modo ottimale

 

Conclusioni

fragole fruttiMolte volte mi sono sentita rivolgere la seguente domanda:

“Secondo te qual è fra i piccoli frutti quello che mi consigli di coltivare per primo?”

Non ho mai avuto difficoltà a rispondere che era la fragola.

Coltivare le fragole non è difficile e anche chi non è esperto di coltivazioni se pone un po’ di attenzione può riuscire ad avere un fragoleto rigoglioso e produttivo.

Non si può dire altrettanto di altri piccoli frutti come per esempio il mirtillo che vuole terreno acido.

Inoltre questo rosso e dolce frutto è davvero un concentrato di virtù molto utili per la nostra salute.

Te ne parlerò in un altro post e ti stupirai di come in un frutto così piccolo siano concentrati tanti elementi così importanti per la salute del nostro corpo.

Ci sono tantissime varietà di fragola  e di sicuro troverai la cultivar più adatta al tuo gusto e alla tua zona.

Quindi appena  è il giusto periodo compra per pochi euro delle piantine di fragola certificate, è importante che siano certificate esenti da virus  molto dannosi per la piantina stessa, e dedicati a coltivare fragole.

Vedrai quante inaspettate soddisfazioni avrai.

Se poi vuoi scoprire come impiantare un frutteto con tante piante da frutta e anche con i piccoli frutti che è possibile coltivare anche in uno spazio contenuto clicca qui sotto questo banner

 

banner frutteto1 copia

 

Dopo quest’ultimo consiglio non mi resta che inviarti

un dolce affettuoso saluto da

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO!