Frutti di bosco: ricette per consumarli tutto l’anno

Frutti di bosco: ricette per consumarli tutto l’anno

insieme di frutti di boscoDei frutti di bosco le ricette sono numerose e molto differenti  ma hanno tutte una  caratteristica: contengono un prodotto, i frutti di bosco, che hanno tutti delle notevoli qualità organolettiche così utili per la nostra salute.

Quindi chi intende coltivare i frutti di bosco per il fabbisogno familiare potrà, con dei frutti di bosco le ricette, godersi tutto l’anno non solo  la frutta fresca al momento della raccolta ma,  grazie alle differenti modalità di conservazione, potrà gustare i frutti di bosco durante tutto l’arco dell’anno.

Infatti  per quanto riguarda dei frutti di bosco le ricette ve ne sono davvero tante: primi piatti, dolci, liquori passando per conserve e succhi e si differenziano a seconda del frutto di bosco protagonista della ricetta.

Quindi è senz’altro consigliabile piantare più specie di frutti di bosco anche se il terreno disponibile non è molto.

Bastano due file di fragole, una fila di lamponi addossata alla recinzione, due cespugli di ribes, una pianta di more, sempre contro la recinzione perché occupi poco spazio.

Poi se il tuo terreno è adatto, cioè possiede la giusta acidità, puoi piantare alcune piante di mirtilli che ti consentiranno di avere i loro piccoli frutti sino a fine estate.

In un angolino pianta anche un cespuglio di uva spina, lo so che è spinoso però ne esistono   varietà inermi  anche se  sono rare e difficili da reperire.

L’uva spina ti darà un frutto di bosco  non molto conosciuto e potrai, quando farai dei frutti di bosco le ricette, includerlo per dare ai tuoi piatti un sapore particolare.

Inoltre ricordati che è vantaggioso avere a disposizione   frutti di bosco  che hanno differenti periodi di maturazione per poter prolungare il più possibile il piacere di gustare questi frutti  profumati ed aromatici.

Con una attenta scelta dei tipi e delle varietà hai la possibilità di avere frutta fresca dalla primavera sino all’autunno.

Inoltre potrai con orgoglio mostrare ai tuoi conoscenti ed amici non solo le differenti varietà dei frutti di bosco coltivati da te ma anche dei frutti di bosco le ricette che potrai far gustare nella brutta stagione quando le piante sono spoglie e non più produttive.

Se  vuoi sapere come coltivare questi  frutti di bosco tutto l’anno e tante altre notizie sulla coltivazione degli ortaggi clicca qui sotto questo banner:

 

banner prodotto orto copia

 

Frutti di bosco le ricette: consumo fresco e surgelato

lamponi, more, mirtilli, ribes rosso e biancoChi non conosce il profumo e la bontà di una fragolina di bosco appena raccolta e subito portata alla bocca?

Oppure chi non ha mai gustato in una calda giornata estiva un gelato con panna guarnito con lamponi e mirtilli appena raccolti?

Questi sono piaceri che non si dimenticano ancora più voluttuosi se dei frutti di bosco le ricette le hai create raccogliendo con le tue mani queste prelibatezze.

Così naturali, freschissimi perché appena raccolti e al giusto grado di maturazione tutti i frutti di bosco sono oltremodo graditi e altrettanto salutari.

Se poi si fanno surgelare si possono avere queste bontà tutto l’anno ben oltre il periodo della loro raccolta.

Surgelare  i frutti di bosco non è difficile l’importante è fare una cernita scrupolosa dopo una pulizia altrettanto attenta.

Scarta quelli non perfettamente sani  o solo leggermente ammaccati, togli quelli troppo maturi e metti i rimanenti in un unico strato su una teglia da forno dove li congelerai.

Questo metodo ti consente di congelarli rapidamente e di averli intatti nella loro forma quando dovrai scongelarli.

Inoltre ti permette di congelarli individualmente e quindi di prelevare con facilità le quantità che ti occorrono senza incorrere in  quei blocchi di frutti difficili da gestire.

Dopo che saranno ben congelati, cioè completamente duri, non ti sarà difficile inserirli in appositi sacchetti da freezer in porzioni singole o multiple a seconda dell’uso che vuoi farne.

Non dimenticare prima di chiudere i sacchetti di far uscire l’aria delicatamente e di etichettarli.

Si conserveranno per diversi mesi.

Con dei buoni frutti di bosco le ricette, anche se questi frutti sono stati surgelati, risultano ugualmente fattibili e appetitose anche in un periodo scarso di materia prima fresca.

 

banner fragola1 copia

 

Frutti di bosco le ricette: come fare  marmellate e gelatine

Tutti i frutti di bosco si prestano alla conservazione sotto forma di marmellate e gelatine che sono molto gradite da grandi e piccini nel periodo invernale per il loro gusto e la loro carica calorica.

Qui di seguito troverai  di tutti i frutti di bosco le ricette base per ottenere sia un’ottima  marmellata che una deliziosa gelatina.

Accenno appena al gustoso argomento confidando che l’abilità e la fantasia di chi ha coltivato questi frutti sapranno trasformare i frutti di bosco coltivati personalmente in piccole profumate delizie.

Ricetta base per le marmellate

Ingredienti:

1 kg di frutti di bosco freschi e ben maturi

700 g di zucchero

Mezzo bicchiere di acqua se necessario

Dopo averli ben puliti   metti  i frutti di bosco a cuocere a fuoco molto basso in una pentola antiaderente a bordi alti.

Se sono di piccola pezzatura mettili interi altrimenti puoi tagliarli a pezzi come nel caso dei fragoloni.

Se subito non danno succo e temi si possano bruciare aggiungi l’acqua.

Per almeno mezz’ora continua la cottura con la pentola coperta rimestando di tanto in tanto sino a che non vedi che si sono spappolati.

A questo punto se ritieni necessario eliminare i semi, come nel caso dei ribes, oppure se vuoi rendere la marmellata più omogenea, passa il prodotto così ottenuto col passaverdura.

Dopo di che puoi rimettere sul fuoco sempre molto basso la marmellata e aggiungere lo zucchero mescolando frequentemente sino ad ottenere la giusta consistenza.

Avrai già preparato i vasi di vetro a chiusura ermetica dove ancora calda la verserai  chiudendo ermeticamente e capovolgendo il vaso per sterilizzare il barattolo.

Otterrai con questo semplice metodo deliziose marmellate con un’inconfondibile sapore e profumo di frutta molto più pronunciato di quello delle lavorazioni industriali.

Vale davvero la pena di coltivare  i frutti di bosco per poter assaporare dei frutti di bosco ricette cosi saporite come queste marmellate.

Ricetta base per le gelatine

Ingredienti

500 g di succo di frutti di bosco

350 g di zucchero

100 g di acqua

Dopo averli ben puliti per prima cosa spremi i frutti di bosco con il passaverdura e cerca di far uscire quanto più liquido ti è possibile.

Se questa operazione si presentasse difficoltosa perché vi sono dei frutti di bosco che non liberano il loro succo con facilità, come può essere il caso di more o mirtilli,   prima di passarli col passaverdura  dà loro un veloce bollore.

Il succo così ottenuto deve essere fatto filtrare in una terrina rivestita con della garza oppure in un colino a maglie fitte  schiacciando bene la frutta per cercare di estrarne quanto più liquido sia possibile.

Poi lascia ancora filtrare per almeno 12 ore per cercare di ottenere quanto più succo ti sia possibile.

Pesa il succo  così ottenuto e prepara acqua e zucchero nelle proporzioni che ti ho detto.

Metti sul fuoco acqua e zucchero aggiungici il succo e lentamente porta a bollore mescolando spesso e schiumando con frequenza per togliere le impurità.

La gelatina risulta pronta quando una goccia versata su un piatto non scorre più ma resta ben formata.

Rinvasa il liquido ancora caldo e chiudi ermeticamente il vaso.

 

Conclusioni

 prima colazione con marmellataPer poterti dare queste  due ricette sono andata a scartabellare in quell’antico quaderno nero  dove si trovano le ricette di famiglia.

Al capitolo frutti di bosco ricette insieme a molte altre  ho trovato queste due ricette di base che ritengo facili, applicabili a tutti i frutti di bosco e ancora attuali.

Così con qualche leggera variante le ho ricopiate qui.

Te le raccomando come di sicura riuscita perché io stessa più di una volta le ho  adoperate.

Tuttavia ti consiglio di coltivare i frutti di bosco perché queste ricette sono molto migliori se la base è costituita da frutta freschissima, giustamente matura, raccolta e coltivata da te.

A questo punto non mi resta che inviarti

Un dolce affettuoso saluto da

 

 

LASCIA UN COMMENTO!